Comunicato del Sindaco.
Scritto da Enrico   
venerdì 25 maggio 2007

 

Il 25 maggio 2007, il sindaco Enzio Zanotti Fragonara ha emesso un comunicato indirizzato agli organi di stampa che ha per oggetto: UNIBIOS la situazione ad oggi.

Il sindaco spiega la sua posizione in merito alla situazione.

Il comunicato lo potete leggere "qui".

Commenti
maria zanotti
Scritto da 'Visitatore' il 2007-05-26 04:34:32
speriamo che davvero questa amministrazione faccia qualcosa! 
ai tempi di quando era assessore la sig. Antonella Marchi ed era attivo un n° di telefono per i reclami, non so quante telefonate ho fatto con il cordless dal balcone per far sentire il rumore che c'era e che c'è tutt'ora specialmente di notte, tant'è che più di una volta la sig. Marchi al mattino mi richiamava facendomi le sue solite scuse idiote che non portavano a niente di fatto 
una volta sola sono usciti i tecnici dell'Arpa eravamo + o - 
nel 97/ 98 
sono venuti a casa mia dopo le 10 di sera, mi ricordo che hanno tolto anche l'orologio dalla parete perchè il ticchettio non disturbasse il monitoraggio.... peccato che per quella sera e quella seguente i rumori erano non dico spariti, ma quasi non percepiti 
insomma il test superava solo di una minima percentuale il valore stabilto dalla legge 
che strano vero? 
per la puzza una volta era d'estate col mio vicino di casa M.D., abbiamo chiamato i Vigili del Fuoco, ricordo che era d'estate c'era una puzza inopportabile acre che ti prendeva la gola e ti faceva bruciare gli occhi, abbiamo chiamato anche i vigili urbani perchè fossero presenti, ma nessuno è intervenuto 
morale della favola: i Vigli del fuoco appurarono che i gas non erano esplosivi, però se erano dannosi per la salute nessuno ha saputo dircelo! 
mi spiace per l'imprecisione delle date è passato tanto tempo, ma credo che il rapporto dei vigili del fuoco ci sia ancora visto che abbiamo dovuto firmare per l'uscita 
e la sig Marchi di sicuro si ricorda di me visto che non ero soffice nei suoi confronti! 
io abito in una villetta a schiera che da sul parco delle Rimembranze, allora dove abita ora il sig. Enrico sorgeva la vecchia tessitura Colombo 
devo dire che non è cambiato niente per quanto riguarda l'UNIBIOS rumori, puzza e tutto il resto... 
sono veramente stufa! 
e poi anche se questo esula dall'argomento c'è pure quella maledetta campana di San Bernardo messa lì apposta per rompere i cog.... 2 volte al giorno, e l'arciprete che fa orecchie da mercante! tanto se sopportiamo l'UNIBIOS cosa vuoi che sia una campana che ti rompe i timpani? e l'inno dei Santi Patroni a tutto volume anche con le finestre chiuse, che va avanti per mezz'ora, durante le feste patronali! 
un'ultima cosa: 
io vorrei cambiare casa, 
ma per farlo devo vendere la mia 
chissà perchè per comperare devo spendere un mucchio di soldini... mentre per vendere la mia per colpa di sta fabbrica di merd....devo stare sottocosto? così dicono le agenzie interpellate 
e se chiedessi i danni al Comune di Trecate? 
me la da lui la differenza di prezzo? 
he si! siamo trattati da cittadini di serie B in questo quartiere, peccato che le tasse sono uguali a quelle dei cittadini di serie A 
e poi quando si tratta di reclamare con nome e cognome tutti si tirano indietro: 
ma sai...com'è...insomma.... 
ho poca speranza anche se qualcuno si da veramente da fare! 
grazie ENRICO tu sei davvero unico continua così 
Maria Zanotti
Belle parole
Scritto da 'Visitatore' il 2007-05-26 22:19:13
Belle parole, l' impegno c'è, ma l'amministrazione si pone sempre in uno stato di sudditanza rispetto a questa "premiata ditta": perchè (come si legge nel comunicato) "un intervento di imperio porterebbe la Società nella condizione di chiedere i danni conseguenti"? Se è in una posizione illegittima dal punto di vista del Piano Regolatore può obbiettare qualcosa ad un intervento forzato? Allora se passo il mercoledì dal centro con la mia "euro 0" e il vigile mi ferma posso chiedere i danni? O se commetto un furto e la polizia mi arresta posso chiedere i danni? 
Abbiamo più volte visto come questa Ditta tiene in considerazione i vari rapporti con sindaco amministrazione e infine abitanti di questa città...Se non si interviene duramente si andrà avanti come si è sempre fatto - comunicati, risposte, contro-comunicati, contro-risposte e intanto Trecate arriva sulle prime pagine dei giornali (ultimamente anche nazionali) come città inquinata e pericolosa (non parliamo dei vari episodi di cronaca nera). Per quanto riguarda la solita scusa "che i dipendenti finirebbero sulla strada" (parliamo pur sempre degli interessi di una ventina di persone contro quelli di boh 20.000 abitanti) si potrebbe considerare un assorbimento di questi nelle varie ditte della zona come proposto dal sig. Enrico in uno dei precedenti post (vedi Rilocazione). 
A.T.

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Per favore connettiti al sito o registrati.

Powered by [AS06] AkoComment+ 2.0.2 e [AS06] SecurityImages 3.0.5