Aria di Unibios
Speranze di primavera.
Scritto da Enrico   
mercoledý 18 aprile 2007

Siamo ad aprile 2007 e pare che la promessa di realizzare l'impianto di captazione dei miasmi non sia ancora stata mantenuta; gli ultimi giorni di marzo sono trascorsi con odori nauseabondi, ma da circa una decina di giorni nell'aria c'è solo il profumo della primavera.

Mi chiedo se non sia stato realizzato l'impianto in sordina, e decido quindi di telefonare al signor Andrea Franzé (responsabile della ditta Unibios) per sentire a che punto è la realizzazione dello scrabber (impianto di captazione).

Franzé mi spiega che tra circa un mese si terrà un ulteriore incontro con la provincia, dove probabilmente verrano fissate le date e le tempistiche per la realizzazione dell'impianto, che lui prevede si effettuerà all'incirca per ottobre 2007; mi spiega anche che con le nuove normative l'azienda è obbligata ad ammodernare gli impianti, e che quindi una volta approvato il progetto dalla provincia saranno obbligati a rispettare sia la sua realizzazione sia le scadenze, anche perché l'impianto di captazione rientra nei loro interessi.

Franzé, dicendosi contento per il mio riscontro della “qualità dell'aria” di questi ultimi giorni, mi motiva il risultato con ulteriori accorgimenti presi dall'azienda e da una maggiore attenzione degli addetti in fase di lavorazione.

Ci auguriamo tutti che questi risultati siano duraturi e non siano solo temporanei.

In attesa della realizzazione dell'impianto i cittadini come sempre attendono, attendono... attendono...

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Per favore connettiti al sito o registrati.

Powered by [AS06] AkoComment+ 2.0.2 e [AS06] SecurityImages 3.0.5